Autore: la reporter con la matita

Risonanze al femminile in mostra a Roma

In questi mesi ho preso parte con diverse mie opere ad una grande mostra nel cuore della capitale dal titolo RISONANZE. Un’esposizione che di fatto è stata una mini-personale di quattro donne (oltre a me c’è Patrizia Bonanziga, Marzia Gandini e India Evans) accomunate dal fatto di aver vissuto a lungo all’estero e che ora hanno deciso di ritornare a casa. La curatrice e gallerista Elisabetta Giovagnoni cosî scrive nella presentazione all’evento: “Quattro donne con cui risuono per motivi diversi, che ho intuito potessero risuonare tra loro e che mi intrigava riunire nella stessa mostra dato che ognuna si esprime con una diversa tecnica: fotografia, schizzo veloce e gouache, pittura, scultura e collage. RISONANZE è una mostra nata seguendo le onde del destino, che ha preso forma dopo aver visto i lavori di Patrizia Bonanzinga, a cui ho poi scelto di associare Marzia Gandini, Marina Misiti e India Evans”. La mostra, visitata da oltre 600 persone, ha avuto una grande visibilità, oltre ad un lungo articolo sul Corriere della Sera e ad un approfondito servizio …

Mod’Arte o l’Arte della Moda

Il 27 marzo 2018 ho partecipato ad una mostra pop-up organizzata dall’Atelier_Galleria ARTE IN REGOLA, insieme a due amiche creative (Carla Campea e Paola Vanacore) dal titolo Mod’Arte o l’arte della moda. All’evento ho esposto alcune tavole illustrate dal mio progetto “Fashion Districts”, pubblicate di recente sul sito internazionale degli Urban Sketchers. Un piccolo show-event che ha voluto offrire al pubblico nuove e originali prospettive sui concetti di moda e stile, per declinare in modo multiforme e contemporaneo i concetti legati al “fare moda” e al “fare arte”, suggerendo nuove dimensioni espressive e collaborative.

Workshop specialistico di reportage illustrato

Raccontare piccole e grandi storie attraverso disegni e parole. È stato questo il tema del laboratorio specialistico di due giorni, che ho tenuto a Roma la scorsa settimana. In questo workshop intensivo di TracceLab (l’ultimo della stagione visto che, come ho già spiegato, nel 2018 i diversi progetti in cui sono impegnata mi terranno lontana dalle docenze), illustratori e autori di graphic-journalism si sono cimentati con gli strumenti, le tecniche e le modalità del reportage disegnato, imparando a coniugare immagine disegnata e scrittura per realizzare reportages editoriali efficaci, innovativi e di grande impatto visivo. Congedandomi, almeno per ora, dai corsi ringrazio tutti e vi auguro tante “buone storie”!