Sulle tracce di...

#99FILES, la mia Skopje colorata esposta al MoCA

Felicissima di aver preso parte con un mio lavoro (una MUP) alla mostra #99FILES al Museum of Contemporary Art di Skopje, in Macedonia, e di esser stata chiamata a far parte del comitato scientifico di questa CALL internazionale organizzata dal laboratorio Landscape_inProgress dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria.

L’esposizione inaugurata il 22 giugno con il patrocinio dell’Ambasciata italiana, della Facoltà di Architettura e del Municipio del centro di Skopje, con la collaborazione di ABITARE, resterà aperta fino al 13 luglio 2018.

#99FILES propone una riflessione sull’architettura e sulle città dei paesi balcanici, e tale evento rappresenta una prima tappa conclusiva della ricerca sull’architettura Brutalista. Tutti i materiali poi costituiranno un Archivio Digitale che colleziona  disegni, foto,  video e testi.

L’interessante iniziativa intende stimolare un diverso punto di osservazione sul patrimonio modernista e brutalista dell’area balcanica, liberandolo dalla connotazione negativa che i retaggi ideologici hanno comportato, per tracciare differenti direzioni interpretative di un’importante fase della storia del pensiero architettonico. Attualmente infatti le parte fondanti della città sono sottoposte agli interventi trasformativi previsti con il “rinnovamento urbano” SK2014, che sta cancellando una parte significativa di tale patrimonio non vincolato, attraverso l’introduzione di nuovi involucri in stile eclettico che stanno ricoprendo gli edifici esistenti (leggi tutto qui).